giovedì 22 marzo 2012

Weekend di Primavera in Valdorcia - San Quirico d'Orcia


Se non avete ancora programmato i prossimi weekend, ecco un'idea per perdersi tra i panorami della sempre verde Valdorcia.
Essì, la Toscana è sempre la Toscana... e quelle colline, segnate dai profili di eleganti cipressi, sono l'immagine più invitante per un weekend da trascorrere tra natura, storia, arte e sapori.
San Quirico d’Orcia può essere l’inizio di un itinerario…

Entrando da porta dei Cappuccini, diretti verso il centro storico, il percorso della via Francigena riporta alla mente le note storiche di questa antica stazione di posta. Come altri pellegrini in viaggio verso Roma, qui sostarono Sigerico, l’arcivescovo di Canterbury, e Federico I, il Barbarossa.

Tra i monumenti più importanti, la bellissima collegiata dei santi Quirico e Giulitta attira l’attenzione anche per le particolari colonne e i fregi, ricchi di elementi zoomorfi. (Su questo sito, una curiosa e interessante analisi di dettagli riconducibili ai maestri comacini).
 Bifora

Accanto, il palazzo Chigi, oggi sede del Comune, fatto costruire dal cardinal Chigi, nipote di Papa Alessandro VII. Insignito del titolo di Marchese di San Quirico da Cosimo III de Medici, il cardinal Chigi fece erigere, in suo onore, la statua che campeggia nel centro degli Horti Leonini, il bel complesso con giardino rinascimentale all’italiana, realizzato già nel 1540 da Diomede Leoni.

Accanto agli Horti Leonini si trovano il giardino delle rose e l’antica pieve romanica di santa Maria Assunta, situata di fronte allo spedale della Scala.

Uscendo da San Quirico si può proseguire per Bagno Vignoni, il delizioso centro con la caratteristica piazza occupata dalla vasca d’acqua termale. Ad una estremità del borgo, da non perdere, il complesso del parco dei mulini, con i gorelli e lo splendido panorama.
E di una cosa sono certa: il fascino discreto della Valdorcia colpirà ancora… e vi innamorerete perdutamente della Toscana.
Dove dormire:
Bagno Vignoni
Se riuscite a prenotare, vi consiglio:
Hotel le Terme, piazza delle Sorgenti, Bagno Vignoni  (provato)
Dove mangiare:
- San Quirico d’Orcia:
Ristoranti piuttosto cari, piatti tipici, servizio essenziale.
Provati:
Trattoria Osenna (preferibile)
Trattoria al Vecchio Forno
- Bagno Vignoni
Ristorante la terrazza dell’Hotel le Terme  
Spuntineria “La bottega di Cacio”
Provati entrambi
Anna - RighebluIdeeweekend

14 commenti:

Lila ha detto...

questa volta hai narrato di posti che ho camminato. Di profumi che ricordo e che erompono sempre nel buchet di un vino, che bevo toscano per non perdermi la strada, e ricordarmi di tornare.
Grazie

Anna Righeblu ha detto...

Lila,
casali isolati e linee all'orizzonte, sulle crete senesi viste da Pienza... immagini che ho sempre nel cuore.
Vino...preferisco cantucci e vin santo :)

Madama Dorè ha detto...

Sempre affascinante Toscana con le sue morbide colline e gli "eleganti cipressi"che lascia in cuore la voglia di tornare. Ricordo purtroppo una visita "piovosa" a Bagni Vignoni e a S.Quirico. La prossima volta andrà meglio.Un abbraccio.

paola ha detto...

Interessante comme sempre questo tuo articolo. Ho notato tutte le informazioni che metteremo in pratica appena ritorneremo in Italia.
Ciao
Paola

paola ha detto...

Ciao Anna, Non so come mai ma da tempo non riuscivo più a lasciare un commento sul tuo blog ???
Interessantissimo questo tuo articolo ho notato tutte le informazioni pratiche.
Continua a farci viaggiare e scoprire delle meraviglie.
A presto
paola

Carmine Volpe ha detto...

sai smepre con la macchina fotografica rappresentarci il meglio di questi luoghi

Carmine Volpe ha detto...

sai smepre con la macchina fotografica rappresentarci il meglio di questi luoghi

Ambra ha detto...

Anna, gli itinerari che tu proponi sono sempre posti splendidi e discreti insieme, luoghi che trasudano storia e cultura. Le tue scelte mi incantano sempre.

Anna Righeblu ha detto...

Madama Dorè,
la Toscana sa essere sempre accogliente. Peccato non potersi godere Bagno Vignoni a causa della pioggia ma, come dici, andrà meglio la prossima volta :)

Anna Righeblu ha detto...

Paola,
la moderazione dei commenti forse crea qualche problema ma... non posso fare diversamente.
Se non conosci (ma anche se la conosci) la Valdorcia, San Quirico e Bagno Vignoni sono un ottimo punto di partenza per un itinerario molto interessante!
Un abbraccio

Anna Righeblu ha detto...

Carmine Volpe,
questi luoghi sono talmente belli che non c'è da impegnarsi molto per fotografarli... :)

Anna Righeblu ha detto...

Ambra,
ti ringrazio. In quei posti riesco a tornare, di tanto in tanto, per trascorrere momenti di relax.
A Bagno Vignoni non riesco più ad andare: quando posso io, l'hotel è al completo... Però a San Quirico sono tornata di recente e ho potuto visitare l'interno della collegiata che avevo trovata sempre chiusa. Vero è che i particolari interessanti, però, sono all'esterno...
Un abbraccio

Günther ha detto...

guardo con grande interesse nella speranza di poterci andare quanto mi sarà possibile

Anna Righeblu ha detto...

Gunther,
e io ti auguro una splendida vacanza in Valdorcia... tra l'altro avevo pubblicato altri post (i miei primi post!) 3 o 4 anni fa anche su Pienza e Montalcino.

Related Posts with Thumbnails